Piercing ai capezzoli

Informazioni sul piercing

Tempo di recupero: 2 - 4 mesi
Diametro del filo: 1,6 mm
Lunghezza: Variabile
Dolore (1 - 10): 7

Brystpiercing

I piercing ai capezzoli sono esistiti per molto tempo. Non se ne possono vedere molti poiché non sempre si può camminare a petto nudo, ma questi piercing, senz'altro sono popolari.
Sono un tipo di piercing richiesti per molte ragioni. Una di queste ragione è, per esempio, la stimolazione. I capezzoli sia nel uomo che nella donna sono una delle zone più erogene del corpo. In molti soggetti, questa zona del corpo è talmente attraversata da nervi che un solo tocco potrebbe provocare un sussulto. Quindi, in modo da stimolare questa zona erogena, molti scelgono di farsi un piercing al capezzolo.
Molte altre persone decidono di farsi questo tipo di piercing perché sono belli oppure danno un'idea di trasgressione. Ci sono pertanto molte ragioni per cui avere un piercing al capezzolo, la cosa più importante è che tutte queste sono equamente valide.
È possibile che alcune persone siano nate con i capezzoli introflessi. Se è questo il caso, con l'aiuto di un piercer professionista, puoi scoprire se c'è la possibilità di inserire un piercing in modo da forzare l'uscita del capezzolo. Questa soluzione ha aiutato molte persone che hanno avuto i capezzoli introflessi.

Molti giovani sotto i 18 anni desiderano farsi un piercing al capezzolo, ma nella maggior parte degli studio di piercing bisogna essere maggiorenni oppure essere accompagnati da un genitore.
Alcune persone scelgono di farsi questo piercing da sé, utilizzando un ago surriscaldato. Non è però molto raccomandato, noi ti consigliamo di andare da un piercer professionista per farselo fare.

Come viene fatto un piercing al capezzolo?

Un piercing al capezzolo viene fatto una volta che l'area interessata è stata accuratamente disinfettata. In seguito, i due fori che verranno creati sono segnalati con un pennarello sterile monouso. Alcuni scelgono di avere i due punti su una linea orizzontale ed altri su una verticale. Questo poco conta fino a quando i due punti non sono troppo profondi, ovvero essi non si devono trovare sull'area di colore marrone, dietro al capezzolo.
Molti vogliono che il loro piercing sia posizionato più profondamente possibile. Questo comunque è relativo all'anatomia del tuo corpo, poiché ogni capezzolo è fatto a modo suo. Alcune persone hanno capezzoli ampi, altri lunghi e altri introflessi.
Dopo che i punti con il pennarello sono stati individuati, il capezzolo verrà attraversato da un ago e, infine, si inserisce il gioiello. Il livello di dolore è relativamente alto, ma passa velocemente.

Quale gioiello utilizzare?

Ci sono molti tipi di gioielli che possono essere utilizzati per un piercing al capezzolo. Ci sono modelli che sono stati specificatamente creati per questo particolare tipo di piercing che puoi vedere qui. Altrimenti puoi scegliere tra i seguenti modelli:

 

Così come puoi vedere, ci sono varie possibilità per il tuo piercing al capezzolo. Ci sono vantaggi e svantaggi per ogni tipo di gioiello. Per esempio, una barra non si incastra così facilmente nei vestiti e asciugamani come fa un cerchio. D'altra parte hai due sfere alle estremità di questo gioielli che possono essere viste attraverso i vestiti. Lo stesso vale per un cerchio con sfera. Un cerchio con sfera è in qualche modo più facile da pulire rispetto a una barra dritta. Molti utilizzano un endless ring come primo gioiello per i loro piercing al capezzolo, perché è più facile averci a che fare. Per esempio questo tipo di gioiello può essere ruotato a 360 gradi perché non ha nessuna sfera che si incastri nella pelle. D'altra parte, uno svantaggio del cerchio con sfera è che si può ottenere l'effetto di un "terzo capezzolo" dato dalla sfera dell'anello, vista attraverso i vestiti.
Come accennato precedentemente, ci sono gioielli creati apposta per i piercing ai capezzoli come, per esempio, lo scudo al capezzolo. Questo gioiello appartiene alla categoria dei cosiddetti "play-piercing", cioè gioielli che si indossano solo in particolari occasioni. Perciò raramente è un modello di gioiello che viene utilizzato in permanenza.

Come prendersene cura?

Un piercing al capezzolo deve essere tenuto pulito durante il periodo di guarigione. Segui i consigli del tuo piercer per fare ciò.
Dato che un piercing al capezzolo si trova in contatto con reggiseno/magliette (in base al tuo sesso), è molto importante che tu cambi i tuoi vestiti giornalmente, in modo da ridurre la possibilità di contrarre batteri da essi.
Ti consigliamo di seguire i consigli del tuo piercer ed, eventualmente, leggere la nostra guida guida per la cura e la manutenzione.
È un'ottima idea iniziare ad utilizzare l'acqua di mare isotonica, nel caso il piercing si stia infettando.

Cose utili da sapere sui piercing ai capezzoli

C'è incredibilmente molta disinformazione riguardante i piercing ai capezzoli. Per esempio, molti erroneamente pensano che non si può allattare quando si ha un piercing di questo tipo. Qui sotto puoi leggere di più sull'allattamento, il dolore di un piercing ai capezzoli e cosa fare se diventa infetto.

Puoi comunque allattare con un piercing al capezzolo?

La risposta corta è si, si può!
Ci sono molti condotti del latte che passano attraverso i capezzoli e, quando, il piercing verrà fatto, l'ago passerà attraverso alcuni di questi. Ma solo una piccola percentuale di questi verrà compromessa. Molti condotti rimangono intatti, cosa che permette un normale allattamento. Alcune donne addirittura trovano che l'infante si nutra più facilmente grazie al piercing al capezzolo.
Ricordati però di togliere il gioiello del piercing dal capezzolo durante l'allattamento.

L'allattamento di per sé può causare dolori al seno. Dato che bisogna togliere il piercing per allattare ciò può favorire i dolori al seno oppure l'irritazione. Pertanto ti invitiamo a considerare per quanto tempo vuoi mantenere il tuo piercing al seno.

Fa male farsi un piercing al capezzolo?

Abbiamo visto uomini piangere un pochino quando hanno ricevuto un piercing al capezzolo nonostante avessero sperimentato in precedenza un tatuaggio esteso senza problemi troppe sofferenze.
Perciò è uno dei peggiore piercing da ricevere quando si tratta di intensità del dolore. Fortunatamente il dolore dura solo una frazione di secondo. La maggior parte delle persone pensano che sia un piercing molto doloroso, altri ritengono che non faccia male. Ricordati comunque che il dolore è davvero corto e in seguito a questo avrai un piercing per tutta la tua vita del quale essere felice.

Cosa fare se il piercing al capezzolo si infiamma?

Se il tuo piercing si sta infiammando, è molto importante che tu non lo soffochi. Lascia pertanto che il tuo gioiello non venga tolto e dagli un bagno di acqua di mare di isotonica. Puoi leggere di più su ciò che ha causato l'infiammazione, come viene combattuta e molte altre informazioni sui problemi più comuni con i piercing qui.

Lascia un Commento