Piercing alla lingua

Informazioni sul piercing

Tempo di recupero: 2 - 6 settimane
Diametro del filo: 1,6 mm
Lunghezza: 16 mm
Dolore (1 - 10): 2

Tungepiercing

Un piercing alla lingua, così come suggerisce il nome, è un piercing che viene posizionato sulla lingua. Può essere fatto in molti diversi modi ed è possibile averne più di uno. Uno dei più comuni piercing alla lingua viene posizionato sulla sua metà, a 2 cm dalla punta oppure prima del frenulo. Prima di ricevere un piercing alla lingua, la zona va ispezionata accuratamente perché tutte le persone sono diverse dal punto di vista anatomico e la lingua contiene due larghi vasi di sangue che non devono essere colpiti quando si riceve il piercing. Puoi vedere da solo questi due vasi di sangue guardando la parte inferiore della lingua allo specchio. Questi all'incirca siedono da entrambi le parti della linea che divide la lingua in due. Pertanto non ci sono problemi nel fare un piercing in questa parte, se ci si rivolge ad un esperto. La lingua, inoltre è la parte del corpo che guarisce più in fretta. Se ti è mai successo di morderti la lingua per sbaglio, probabilmente ti ricordi che il dolore è sparito in breve tempo. Quando si parla di piercing alla lingua, vale lo stesso discorso. Si prega comunque di ricordare che la lingua può gonfiarsi due volte le sue dimensioni normali durante il periodo di recupero.

Voglio un piercing alla lingua

Una volta che hai deciso di voler avere un piercing alla lingua, il prossimo passo è trovare l'esperto giusto che realizzi il tuo desiderio. Solitamente puoi trovare uno studio di tatuaggi, ma ci sono anche botteghe dove non si fanno altro che piercing. Scegli, cosa importante, un piercer che faccio un buon lavoro. Non considerare assolutamente l'idea di andare da un principiante. Sulla lingua ci sono milioni di papille gustative, migliaia di fasci nervosi e i sopracitati vasi di sangue. Un piercer che sappia l'anatomia della lingua è assolutamente da preferire. Un vero esperto ti aiuterà anche dandoti consigli sulla cura e su come mantenere in buono stato il piercing. Se il tuo piercing alla lingua viene fatto male oppure non ricevi le informazioni corrette sull'aftercare, il risultato può facilmente essere un'infezione alla lingua. Pertanto di consigliamo di investire nella tua salute e di pagare il prezzo di un vero piercer professionista.

Una delle domande che spesso riceviamo è se farsi il piercing alla lingua procuri dolore. Di certo ti è capitato di morderti la lingua. Il dolore dura poco tempo, e questo discorso vale anche nel caso dei piercing alla lingua. Molti pensano che la parte dolorosa è quando l'ago viene messo sulla lingua e non quando questo la trafigge. Ancora una volta, il dolore è individuale ed è molto difficile dire quanto faccia male. È molto importante che tu abbia scelto un piercer professionista, poiché esso conosce la lingua e dove deve trafiggere. Allo stesso tempo, un piercer fa di tutto per farti stare calmo, che è pure qualcosa che influenza il livello di dolore percepito.

Può essere fatto in obliquo?

Sì, si può e molti piercer sono in grado di farlo. Tuttavia c'è una grande differenza tra come sono allineate la parte superiore e quella inferiore del piercing. Quando ci si guarda frontalmente allo specchio queste due parti devono essere allineate. Guardando il profilo di una persona con questo tipo di piercing, la parte superiore si trova più in fonda alla bocca e quella inferiore più verso la lingua. È fatta in questo modo per proteggerti i denti dai danni causati dal gioiello. Deve comunque risultare obliquo quando visto di lato e non di fronte.

 

Mi serve una barra più lunga all'inizio?

Sì, ne avrai bisogno. All'inizio di questo articolo abbiamo accennato che un piercing alla lingua può far gonfiarla due volte le sue normali dimensioni alla compimento del periodo di guarigione. Immagina pertanto che non sarebbe confortevole avere una barra corta quando la lingua si gonfia. Per questa ragione all'inizio avrai un gioiello leggermente più lungo del normale che potrai rimpiazzare con un gioiello di dimensioni normali. Un gioiello standard per la lingua misura 16 mm in lunghezza e 1,6 come diametro del filo. Non tutti hanno lo stesso spessore della lingua perciò molti preferiscono una barra più corta come 14 mm oppure anche 12. Presta attenzione però al fatto che se la barra è troppo corta, le sfere ai suoi estremi affonderanno nella lingua, che non è una sensazione piacevole. Qui nel nostro shop abbiamo una piccola e conveniente soluzione per evitare che il gioiello affondi nella lingua. Questa è un oggetto chiamato piatto di protezione, ha un diametro di 7 mm ed è, pertanto, più grande delle sfere del piercing.

Il titanio è 100% senza nichel e probabilmente il tuo piercer sceglierà un gioiello fatto di questo materiale da inserire nel tuo nuovo piercing alla lingua. Il titanio utilizzato per i gioielli da piercing è una delle più pulite qualità, chiamato anche titanio G23 che, tra l'altro, pesa la metà dell'acciaio chirurgico. Gran parte dei gioielli che noi vendiamo sono fatti di acciaio chirurgico (poiché è un materiale più conveniente del titanio) oppure di plastica, per esempio di PTFE oppure acrilico (materiali più convenienti del titanio e che proteggono i denti da danni). La scelta del gioiello comunque dipende molto da te. Se desideri avere la sensazione di avere veramente qualcosa in bocca, allora ti consigliamo di scegliere acciaio chirurgico. Se invece vuoi salvare i tuoi denti, devi indirizzarti verso i materiali plastici. La scelta è quindi tua, fin tanto che mantieni il tuo piercing al titanio fino alla fine del periodo di guarigione.

Nota che molti piercer oggi utilizzano acciaio chirurgico come materiale del primo piercing che inseriscono. Pertanto ti invitiamo a chiedere al tuo esperto le sue preferenze.

Scelta del gioiello

La maggior parte dei gioielli che noi vendiamo, come accennato sopra, hanno una lunghezza di 16 mm e spessore del filo di 1,6 mm. Questo spessore del filo di solito non varia, quello che varia è la lunghezza della barra. Qui nel nostro shop vendiamo barre sciolte con diverse lunghezze. Ricorda che puoi anche comprare sfere sciolte. In questo modo puoi avere un gioiello che soddisfi il 100% delle tue necessità e con un look totalmente individuale. Ci sono migliaia di modelli di gioielli diversi. Il più comune è la barra con due sfere ad ogni estremità. Il diametro della sfera inferiore è spesso di 5 mm e quello della sfera superiore solitamente è di 6 mm. Ovviamente non si è obbligati ad avere sfere alle estremità della barra, uno può scegliere tra perline a forma di cubo, di cuore, di stella oppure cilindrica. Le possibilità sono infinite e tu decidi i tuoi limiti per il gioiello che vuoi indossare. Ricordati che comunque non puoi utilizzare una barra troppo corta.

Come prendersene cura?

Manutenzione oppure aftercare, come lo chiamiamo noi, deve essere preso tanto seriamente come il momento in cui si è ricevuto il piercing. A molti succede che la lingua diventi infiammata e che quindi il loro piercing non guarisca in modo corretto. Poi vanno dal loro piercer a lamentarsi della qualità del suo lavoro e si scopre che non hanno seguito i suoi consigli su come prendersene cura durante il periodo di recupero. Sarebbe come comprare un vestito, indossarlo e poi riportarlo in negozio lamentandosi che è sporco. In altre parole è tuo il compito tenere il piercing pulito e sano. Presso alcuni piercer si riceve anche un flacone con acqua speciale per sciacquarsi la bocca. In altri posti bisogna comprarla per pochi soldi. Noi ti consigliamo di utilizzare collutorio clorexedina 0.05% oppure acqua di mare isotonica mattina e sera.

Come regole principale si raccomanda di seguire sempre i consigli del tuo piercer per l'aftercare. È il tuo piercer che garantisce la qualità del lavoro contro possibili errori. Per darti una mano in più, qui sotto puoi trovare alcuni consigli su come prendersi cura del tuo piercing alla lingua affinché guarisca nel modo migliore possibile.

  • Evita di fumare durante il periodo di recupero. Se non riesci a farne a meno sciacqua la bocca con acqua del rubinetto dopo ogni sigaretta.
  • Evita di bere alcol. Se non riesci a farne a meno, sciacqua la tua bocca frequentemente con acqua del rubinetto.
  • Evita cibo speziato.
  • Evita liquidi corporei estranei derivanti da baci ecc. ecc. con altre persone.
  • Evita di giocare con il tuo nuovo piercing durante il periodo di cura. Dagli pace.
  • Bevi acqua naturale fredda per evitare che la lingua eventualmente si gonfi.
  • Se la tua lingua è gonfia, potrebbe essere vantaggioso utilizzare un cubo di ghiaccio per darle sollievo.
  • Compra un nuovo spazzolino, quello vecchio è una bomba batteriologica.

Quali tipi di piercing alla lingua si possono trovare?

A parte il normale piercing alla lingua del quale abbiamo parlato nel testo sopra, ce ne sono molti altri tipi. Per esempio, un piercing alla lingua chiamato "venom bites", composto da due gioielli posizionati sulle due parti della lingua. Poi esiste il piercing che attraversa il frenulo della lingua, praticamente quel tessuto sotto la lingua che la tiene attaccata alla bocca. Finalmente abbiamo lo snake eyes, una barra posizionata in orizzontale sulla punta della lingua.

Informazioni importanti

Come accennato sopra, la lingua è una delle parti del corpo che guarisce più in fretta. Potrai scoprire che, togliendo il gioiello per alcune ore, sarà molto difficile reinserirlo. Questo varia ovviamente da persona a persona, ma se non vuoi perdere il tuo piercing alla lingua ti consigliamo di non toglierlo dalla lingua.

Lascia un Commento