Snake bite

Informazioni sul piercing

Tempo di recupero: 3 - 4 mesi
Diametro del filo: 1,2 mm.
Lunghezza: 8 mm
Dolore (1 - 10): 2

Snakebite

Gli snake bite sono due comuni piercing, situati alle estremità del labbro inferiore. Usando un po' di fantasia e guardando i gioielli posizionati in questo modo, essi possono sembrare come se fossero i segni di un morso di serpente. Altri pensano che il nome di questo piercing si riferisca ai due denti aguzzi del serpente. Entrambe le interpretazioni del nome sono comunque significanti.
Il dettaglio che distingue questo piercing è che vi sono due gioielli sul labbro inferiore, per ogni lato della lingua, che devono essere perfettamente simmetrici. Se questa simmetria non viene rispetta, il piercing potrebbe sembrare storto.

Quale gioielli utilizzare?

Tutto dipende da quale look tu vuoi avere. Solitamente vengono utilizzati labret con punte. Possono essere utilizzate anche perline.
Si possono ovviamente utilizzare anche anelli oppure ferri di cavallo ma, in questo modo, si perde un po' del significato del nome, in quanto i gioielli non ricordano più un morso di serpente oppure i sue denti.

 

Come viene fatto uno snake bite?

Lo snake bite viene fatto come tutti gli altri piercing al labbro. Il piercer utilizza un ago sterile che trafigge il labbro per due volte e in seguito vengono posizionati i gioielli. Le dimensioni più comuni per uno snake bite sono 8 mm in lunghezza e 1,2 mm come diametro del filo. La prima serie di gioielli utilizzati devono però avere una lunghezza leggermente maggiore in modo da permettere al labbro di gonfiarsi in seguito alla perforazione. I gioielli si possono cambiare già dopo un mese da quando il piercing è stato fatto.
Ricordati che per la riuscita di questo piercing i gioielli devono essere perfettamente simmetrici. Se questa regola non viene rispettata, i difetti del piercing si possono facilmente notare. Pertanto ti consigliamo di rivolgerti ad un esperto.

Come prendersene cura?

Poiché questo piercing é un normale piercing al labbro ti consigliamo di leggere la nostra guida sull'aftercare per i piercing orali.
Ti ricordiamo anche di seguire i consigli del tuo piercer perché lui garantisce l'integrità e la garanzia del suo lavoro.

Lascia un Commento